I sensi erotici

 

Sito di incontri Fin dalla tenera infanzia ciò che ci insegnano è saper sviluppare i propri sensi per imparare a farne buon uso in una vita adulta.

 Crescendo iniziamo ad avere le prime esperienze e con essi impariamo ad usufruire proprio dei sensi che abbiamo sviluppato.

 Ad esempio, quando iniziamo ad avere le nostre prime esperienze sessuali iniziando cosi ad essere sessualmente attivi con il passare del tempo e avendo avuto   esperienze sia positive che negative nei rapporti impariamo a sviluppare i nostri sensi erotici.

 Avere una buona stimolazione sensoriale ci permette di godere di un’ampia varietà di sensazione durante un rapporto sessuale è uno strumento importante per   non cadere nella routine sessuale.

 Come ben tutti sappiamo sono 5 i sensi che dovremmo imparare ad utilizzare e sviluppare in modo corretto per godere al massimo dell’intimità sessuale.

 Creare un ambiente rilassante e accogliente durante un incontro che sia con il proprio partner o un incontri di natura è tutt’altro che facile, dando spesso per   scontato tante piccole cose semplici ma che possono aumentare il desiderio per esempio imparando a coinvolgere la visto, il tatto, l’olfatto, l’udito e il gusto.

 Come usare i 5 sensi.

 Il tatto: imparare a scoprire il piace del contatto fisico in un rapporto sessuale è fondamentale, essendo che la nostra pelle e ricca di endorfine stimolandola con   coccole e carezze o magari con un piacevole massaggio erotico si tenta a rilassarsi e provando un certo piacere pian piano liberiamo il nostro istinto sessuale che   ci permetterà di godere dopo nell’atto vero e proprio.

 Il gusto: chi ama cucinare lo fa con passione ed è la stessa passione che mettiamo nel momento in cui facciamo l’amore coinvolgente emozione e regalando felicità proprio come quando si cucina ad esempio un piatto che tanto si ama. Inoltre, il cibo e il sesso stimolano la stessa parte del cervello che vengono controllati degli organi, come ben sapete esistono cibi afrodisiaci come le ostriche o il peperoncino ma anche il cioccolato e l’anguria. Per creare una situazione un po’ piccante si può giocare ad imboccarsi prediligendo magari al sesso orale.

L’olfatto: è forse il senso più importante che abbiamo ed è quello che ogni essere sviluppa per primo, basti solo pensare che già da neonati utilizziamo questo senso per riconoscere il profumo della propria mamma, con il tempo ci lasciamo guidare dagli odori che più ci attraggono che per noi diventano estintivi che determinano le nostre relazioni amorose. Almeno una volta nella vita ci sarà capitato di essere attratti da persone per l’odore che emanano nonostante fisicamente non sia di nostro gradimento questo accade perché l’odore che emanano fa da stimolante hai nostri ormoni.

La vista: quando ci capita di incontrare o conoscere per la prima volta una persona, capita che basti solo guardarsi negli occhi per capire se l’altro abbia voglia di andare oltre o meno. Se nella donna chiudere gli occhi durante un rapporto sessuale dona piacere, nell’uomo e tutt’altro infatti per il sesso maschile lo sguardo e un vero e proprio strumento erotico guardare la propria partner godere crea nell’uomo un vero piacere assoluto infatti no per caso si dice che guardandosi negli occhi mentre si fa l’amore e come farlo due volte.

L’udito: quante volte abbiamo a che fare con suoni che ci rilassano, ci donano emozione e magari ci eccitano anche. Per esempio, se ci capita di avere una giornata pesante o particolarmente stressante basta che si ascolta della musica rilassante e subito ritroviamo la tranquillità questo perché un suono positivo agisce sul nostro cervello donandogli piacere. Cosi anche nella nostra vita amorosa imparando a parlare con toni bassi e dolci magari sussurrando all’orecchio del proprio partner frasi di apprezzamento saremo in grado di aumentare il nostro potenziale erotico.

Imparare ad usare i proprio sensi nella nostra vita sessuale renderà il nostro incontro erotico molto più speciale imparando a esprimere i nostri desideri in una maniera più consapevole.

Postato il: ,



Lascia un commento

    CATEGORIE

    ARTICOLI RECENTI

    COMMENTI RECENTI